Euristiche

Queste linee guida raccolgono – riorganizzandoli e ampliandoli – i vari articoli sul tema via via pubblicati su Trovabile. Intese soprattutto come strumento di progettazione, tali euristiche possono funzionare anche come griglia di analisi di progetti già esistenti.


Introduzione

La distinzione fra macro-architettura e micro-architettura (che queste linee guida operano) è utile a chiarire a che livello si sta operando: intero sito/applicazione; singola pagina/unità.

Questa distinzione si ispira al libro Rete Retorica che indaga il rapporto fra retorica e architettura dell’informazione. Reinterpretando le categorie della retorica classica (e quelle proposte da Calvino nelle Lezioni americane) alla luce dell’architettura dell’informazione, Francesca Ursini nota che alcune categorie

[hanno] una valenza sia all’interno dell’intera architettura del sito che nella singola pagina e ciò si può riscontrare per tutti e sei gli imperativi calviniani, tanto da poterli reinterpretare attraverso il concetto di metacategorie. Ciascuna categoria, infatti, possiede una duplice dimensione di applicabilità: una all’interno del sito e una che si sviluppa all’interno della singola pagina (Ursini 2005: 57-8).

Ultimo aggiornamento: 01.11.2009